Cosa vedere vicino a Leuca

Il territorio circostante Santa Maria di Leuca offre scorci naturalistici di vario genere. Ci si può perdere nell’azzurro del mare che all’orizzonte si confonde col cielo turchese, per poi cercare di riconoscere tutte le piante e gli arbusti della ricca macchia mediterranea che domina le campagne salentine, e la terra rossa e grulla dalla quale si stagliano gli ulivi secolari, sostentamento dei contadini per lungo tempo e patrimonio naturalistico senza eguali.

Al di là della terra e degli ulivi, proprio dalla litoranea che collega Lecce a Santa Maria di Leuca, si scorge il mare, la maggiore attrazione turistica di questa terra ricca di natura.

Qui il territorio è quasi interamente caratterizzato da costoni rocciosi, ideali per esibirsi in tuffi spettacolari, anche se non è raro trovare dei fazzoletti di sabbia. Nulla è dato per scontato e nulla è insolito in questo crocevia di acque provenienti da lontano. Del resto, Finibusterrae è il punto d’incontro tra le correnti del Golfo di Taranto e quelle del Canale d’Otranto. Qui, anche se invisibile agli occhi, vi è la linea di confine tra mar Ionio e mar Adriatico.

Le spiagge della costa del sud Salento, nei pressi di Santa Maria di Leuca, sono molto belle e suggestive. Per lo più alte e rocciose, le coste di Leuca sono accessibili attraverso passaggi scavati tra la roccia o sentieri di terra battuta, spesso mèta degli amanti del trekking. Non mancano, tuttavia, i più standard e comodi stabilimenti balneari: l’uomo, ingegnoso, ha pensato bene di costruire delle vere e proprie piattaforme sul mare, quasi sempre strutture mobili in legno, che dopo la stagione estiva vengono rimosse, per rendere possibile proprio a tutti la fruizione delle acque limpide del Salento.

L’ecletticità di questa terra si riassume, dunque, nell’offerta turistica di Santa Maria di Leuca. La natura incontaminata permette agli amanti del mare di godere in solitudine dei rumori e degli odori propri di questo spaccato di Salento, mentre la spiaggia e gli stabilimenti balneari attrezzati a dovere consentono di trascorrere una vacanza indimenticabile tra divertimento e benessere in riva ad un mare puro e incontaminato.

Molto spesso le stesse strutture turistiche offrono degli itinerari all inclusive, che consentono di scoprire i segreti di questa terra baciata dal sole: l’opera dell’uomo si fonde con la natura per dare origine ad un mix di bellezze paesaggistiche ed architettoniche.

Non mancano, poi, le folte pinete che con l’ombra degli alberi secolari offrono refrigerio nelle ore più calde della giornata, con il particolare sottofondo musicale gentilmente offerto dalle cicale.

Per chi ama gli sport acquatici, Santa Maria di Leuca è l’ideale, ci sono, infatti, dei tratti costieri in cui il mare è particolarmente profondo e permette immersioni, in grado di regalare forti emozioni, soprattutto se si riesce a visitare le grotte accessibili dal mare.

Per chi è meno propenso a questo tipo di sport è comunque possibile affittare un’imbarcazione o farsi trasportare dai locali in un tour tra le più suggestive grotte accessibili dal mare o anche via terra.

Tra le più belle località situate nei pressi di Santa Maria di Leuca certamente va menzionata Marina di Pescoluse, ribattezzata “I caraibi del Salento”, per le sue lunghe spiagge di sabbia fine e il suo mare limpido e cristallino.

Non molto distanti, meritano una sosta anche Marina di Felloniche, Marina di San Gregorio e Torre Vado, località turistiche dove godere delle bellezze del Salento nel massimo comfort.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *